Gli esercizi da fare a casa in caso di ernia.

luca serra esercizi ernia discale

Uno dei comportamenti più errati da tenere in caso di ernia è l’immobilità. Tranne i casi più gravi, in cui è lo stesso medico a consigliare il riposo per un determinato periodo di tempo, ci sono situazioni in cui svolgere alcuni esercizi di ginnastica posturale, anche a casa, rappresenta un ottimo modo per favorire il recupero o la prevenzione dell’ernia del disco.
Si tratta di piccoli movimenti o posture in grado di preservare lo stato di salute della colonna vertebrale, in particolare delle zone L5 – S1.

Ma quali sono gli esercizi da fare in caso di ernia discale?

  1. Primo esercizio: posizione rannicchiata
    Posizione rannicchiata, da supini su una zona piana, si portano le gambe piegate il più possibile vicino al petto, aiutandosi se serve con le braccia, con movimenti molto lenti, fermandosi in caso di sforzo eccessivo o tensione. È necessario non togliere la testa da terra.
    Dopo aver mantenuto la posizione per una decina di secondi, si torna a riposo.
    Questo esercizio aiuta la distensione della zona lombare, riducendo il carico su muscoli e articolazioni.
  2. Secondo esercizio: seduti sulla sedia
    Seduti su una sedia con le gambe leggermente distanziate; piegare il busto in avanti lentamente, cercando di toccare le caviglie con le mani.
    Dopo cinque secondi in questa posizione, si risale.
    Questo esercizio riduce il carico del peso sulla schiena, dando un momentaneo sollievo.
    Lo stesso esercizio può essere fatto a gambe chiuse, cercando di raggiungere i piedi con le mani.
  3. Terzo esercizio: allungamento in avanti
    Utile per distendere i muscoli dorsali e dare sollievo alla schiena, si inizia stando in ginocchio con la faccia fissa in avanti. Quindi si deve andare indietro con il busto, finché il fondo schiena non sia a contatto con i talloni. A questo punto si distendono le braccia fino a toccare terra il più avanti possibile, cercando di “nascondere” la testa tra le braccia. Si dovrà ripetere l’esercizio almeno otto volte per tre serie.
  4. Quarto esercizio: quadrupedia
    Iniziando a quattro zampe, si inarca la schiena molto lentamente per poi formare una leggera gobba. È importantissimo seguire l’esercizio con estrema lentezza, ripetendolo per 4 o 5 volte.

Questi piccoli esercizi di ginnastica posturale per ernia del disco si rivelano molto utili se eseguiti quotidianamente, cercando di fare sforzi progressivi e senza esagerare.